EMORROIDI

Definizione

Le emorroidi consistono in cuscinetti estremamente vascolarizzati, situati nella parte terminale del retto. Le emorroidi sono funzionali al mantenimento della continenza, in quanto gonfiandosi e sgonfiandosi aiutano a trattenere le feci fino all'evacuazione. In alcuni casi, esse possono gonfiarsi dando così vita ad una malattia. è bene chiarire che le emorroidi sono del tutto fisiologiche, e con questo termine si usa far riferimento in maniera impropria alla malattia emorroidaria. Questa patologia si verifica quando le vene emorroidali si gonfiano eccessivamente e creano varici. Quando la mucosa del retto cede, le emorroidi tendono a prolassare verso l'esterno. Questa malattia può avere diverse cause: la sedentarietà, l'utilizzo di lassativi, il rimanere in piedi per troppo tempo, un'alimentazione ricca di grassi e non equilibrata, così come l'abuso di alcol ed il fumo possono causare questa spiacevole situazione. Anche la familiarità può avere una certa influenza nella comparsa delle emorroidi. Inoltre questo problema compare spesso in gravidanza, ed è dovuto all'azione meccanica della presenza del feto nella placenta della madre.

Descrizione dei Sintomi

Tra i maggiori sintomi delle emorroidi si hanno il sanguinamento rettale (nell'80% dei casi) con sangue rosso vivo, la sensazione di prurito, la secrezione di sostanze, il gonfiore, il dolore ed il prolasso. Il fatto di trovare del sangue colore rosso vivo sulla carta igienica è una comune indicazione della presenza di malattia emorroidale. Non in tutti i casi, comunque, le emorroidi presentano questo quadro di sintomi: in alcuni casi possono essere anche asintomatiche. Le emorroidi si distinguono in interne ed esterne a seconda che prolassino o meno fuori dal canale rettale.

Possibili rimedi

Il primo modo di combattere le emorroidi è cambiare alimentazione, integrandola con molta acqua e molte fibre per favorire l'evacuazione. I principali farmaci che il medico può prescrivere contro le emorroidi sono i corticosteroidi e gli anestetici, che possono alleviare il dolore ed il fastidio. Spesso la soluzione definitiva alle emorroidi è quella chirurgica. Prima di assumere ogni farmaco è bene chiedere consiglio al medico, senza vergogna.

Quale prodotto/i consigliamo

Consigliamo la prescrizione di pomate e supposte con azione decongestionante e disinfettante che possono aiutare ad alleviare i sintomi delle emorroidi.

Integratori alimentari per le emorroidi

- Dall'ananas nascono integratori alla bromelina. Il gambo dell'ananas è ricco di una sostanza preziosa, la bromelina che, in pratica, è composta da un insieme di enzimi. Il suo impiego negli integratori alimentari per le emorroidi è molto conosciuto, dal momento che la bromelina possiede documentati effetti antinfiammatori e la capacità di ridurre in modo sensibile gli edemi. Dal momento che le emorroidi non sono altro che vene varicose dilatate, l'attività fibrinolitica della bromelina, capace di agire anche come antitrombotico e anticoagulante, rende particolarmente efficaci gli integratori alimentari per emorroidi a base di questa sostanza.

- Magnesio: indicato per prevenire la stitichezza che, non di rado, sta alla base dell'infiammazione delle emorroidi;

- Olio di oliva e olio di semi di oliva: facilitano l'evacuazione, rendono morbide le feci e lubrificano, al tempo stesso, il canale anale;

- Vitamina C e bioflavonoidi: possiedono proprietà antinfiammatorie e, favorendo la sintesi del collagene, migliorano la salute dei tessuti;

- Vitamina E: efficace antiossidante che favorisce una rapida cicatrizzazione.

Integratori alimentari a base di erbe officinali

Il più potente integratore in grado di contrastare le emorroidi è sicuramente l'ippocastano, normalmente presente sotto forma di gemmo derivato con alte proprietà antinfiammatorie e flebotoniche, in grado di agire in tempi molto ridotti. Tuttavia sono diversi gli integratori alimentari per emorroidi che si servono anche delle proprietà fitoterapiche della Paeonia officinalis, del pungitopo e del sorbo, tutte piante che riducono con efficacia la congestione emorroidiaria. Ha proprietà flebotonica e antinfiammatoria. La vite rossa, invece, regala elasticità ai vasi sanguigni e migliora la microcircolazione. Possiede, inoltre, una riconosciuta azione vasocostrittrice e tonica che va ad agire direttamente sul sistema circolatorio, aumentando la permeabilità dei vasi e impedendo il formarsi di edemi e gonfiori. Analoghe proprietà sono giustamente attribuite anche alla calendula che, specie se in sinergia con l'olio di cipresso, viene veramente in aiuto di chi soffre di problemi emorroidiari.

CREMA


€ 15,00 Prezzo per te 14,55

Produttore: VALDERMA Srl



MEDICAZIONI SPECIALI ATTIVE


10,90

Produttore: PASQUALI Srl




€ 24,50 Prezzo per te 20,83

Produttore: ALPHREMA Srl



PRODOTTI ANTIEMORROIDALI E ANTIRAGADI


€ 11,90 Prezzo per te 11,54

Produttore: ERBORISTERIA MAGENTINA Srl



Quando è necessario rivolgersi al medico

Bisogna avvertire subito il medico se si nota il sangue nelle feci: esso è un sintomo comune delle emorroidi ma potrebbe nascondere anche problemi molto più gravi, come il tumore del colon retto.

Quali buone abitudini seguire e quali evitare?

In caso di comparsa di emorroidi, è bene seguire questi rimedi: cambiare alimentazione, integrandola di acqua e di fibre ed eliminando cibi grassi, uniti e fritture; asciugare sempre perfettamente la zona genitale ed anale con un panno morbido di cotone; indossare biancheria intima in cotone e lavare sempre la zona anale con acqua tiepida. Evitare cibi speziati, insaccati, alcol, peperoncino e cioccolato che irritano la mucosa anale.



Acquista su Farmaspeed

Lo shopping su farmaspeed è facile, sicuro e veloce: naviga tra le categorie ed aggiungi nel carrello i prodotti che intendi acquistare; per il pagamento accettiamo tutte le Carte di Credito, il bonifico e la spedizione in contrassegno.