PRURITO INTIMO MASCHILE

Definizione

Solitamente il prurito intimo maschile è dovuto a un'infezione causata da un fungo chiamato Tinea Cruris e conosciuta più comunemente come Candida maschile.

Descrizione dei Sintomi

Il prurito si può manifestare in maniera differente e può essere cronico, acuto e ricorrente. Come già detto, la causa principale di questa malattia è un'infezione fungina che si localizza nella zona del pube. I funghi colpiscono lo strato più superficiale della pelle e danno luogo a un prurito molto fastidioso. Oltre al prurito, i principali sintomi che si manifestano sono piaghe, arrossamento, desquamazione, eruzioni cutanee dal colore rosso. Tutti questi sintomi possono presentarsi in maniera più intensa o lieve, anche a seconda della tipologia di infezione che ha colpito la zona.

Possibili rimedi

I principali rimedi prevedono l'utilizzo di prodotti con potenziale antifungino e che impediscono la proliferazione dei funghi. Tali trattamenti sono disponibili in varie forme, da pomate a spray a polveri che vanno spalmate dopo aver accuratamente deterso la zona colpita dall'infezione.

Quale prodotto/i consigliamo

I principali prodotti che possono essere utilizzati sono detergenti per l'igiene intima maschile che hanno azione antibatterica e antimicotica: il loro utilizzo deve precedere l'applicazione di qualsiasi altro trattamento, in quanto è fondamentale igienizzare completamente la zona infetta prima di applicare altri prodotti.

DERMOLIQUIDO pH 3,5


€ 14,00 Prezzo per te 13,58

Produttore: MEDA PHARMA SpA *



DETERGENTI PER IGIENE INTIMA


€ 13,90 Prezzo per te 13,34

Produttore: AR FITOFARMA Srl



CORPO (ALTRI TRATTAMENTI PER)


€ 14,00 Prezzo per te 13,58

Produttore: ADJUVA Sas



Quando è necessario rivolgersi al medico

Il prurito intimo maschile non è una malattia invalidante ma nel caso la sensazione di fastidio tenda a peggiorare e i sintomi si intensifichino, è bene consultare il proprio medico curante che saprà consigliare i migliori esami e trattamenti da effettuare. Rivolgersi a un dermatologo potrebbe essere la scelta migliore poiché possiede conoscenze specifiche per trattare tale patologia.

Quali buone abitudini seguire e quali evitare?

I sintomi del prurito intimo maschile possono essere alleviati se non addirittura risolti seguendo pochi semplici regole. Innanzitutto è bene non indossare pantaloni troppo stretti, per non favorire l'irritazione della pelle e creare un ambiente favorevole per la proliferazione dei funghi. Inoltre gli indumenti intimi da indossare dovrebbero essere di cotone, un tessuto capace di far traspirare la pelle. Come ultimo consiglio, è bene evitare l'utilizzo di prodotti e detergenti troppo aggressivi che alterano il pH naturale della pelle, rendendola più sensibile e più attaccabile da eventuali infezioni fungine.



Acquista su Farmaspeed

Lo shopping su farmaspeed è facile, sicuro e veloce: naviga tra le categorie ed aggiungi nel carrello i prodotti che intendi acquistare; per il pagamento accettiamo tutte le Carte di Credito, il bonifico e la spedizione in contrassegno.