OTITE

Definizione

L'otite consiste in un'infiammazione dell'orecchio, solitamente di natura infettiva, che assume il nome di otite esterna se coinvolge il condotto uditivo esterno, e di otite media ed interna se interessa l'orecchio medio o quello interno. L'otite media, in special modo, è un disturbo diffuso fra i bambini in età prescolare. L'otite può avere differenti cause: in genere essa è scatenata da infezioni virali o batteriche, più raramente da funghi. L'otite viene facilmente contratta, per esempio, quando si è a contatto con acqua contaminata che rimane intrappolata nel condotto uditivo dando vita ad infezioni. Le cause dell'otite possono essere ricercate anche in infezioni che coinvolgono altre vie respiratore, come la sinusite, il raffreddore, ecc. Anche allergie e dermatiti del cuoio capelluto, così come lesioni causate da una pulizia scorretta dell'orecchio, possono causare l'otite.

Descrizione dei Sintomi

Il sintomo predominante dell'otite è l'otalgia, cioè il dolore penetrante e persistente che si avverte nell'orecchio, prurito, e arrossamento del padiglione auricolare. Nell'otite media l'eziologia è infettiva in ogni caso: fra i sintomi, si può anche sperimentare la sensazione dell'udito ovattato e la produzione di pus e sangue, in alcuni casi anche febbre, mal di gola, naso chiuso, acufene. Nell'otite interna i sintomi sono generalmente comparsa di vertigini, perdita dell'equilibrio, sensazione di vomito e di nausea. I neonati invece quando sono affetti da otite piangono molto e scuotono il capo. In età pediatrica, ai sintomi dell'otite possono anche aggiungersi vomito, diarrea, inappetenza e una forte irritabilità.

Possibili rimedi

Se l'otite non è grave, è possibile anche cercare di sconfiggerla con rimedi naturali, per esempio appoggiando l'orecchio colpito su una boule d'acqua calda ma non bollente, per sciogliere le secrezioni; tritando e scaldando una cipolla, da appoggiare in un fazzoletto sull'orecchio sofferente.

Quale prodotto/i consigliamo

L'otite, in linea di massima, può essere guarita nell'arco di qualche giorno. Di seguito alcuni prodotti che consigliamo come gocce analgesiche e antinfiammatorie da instillare direttamente in loco, sempre che non vi sia perforazione del timpano. Possono essere prescritti anche farmaci per alleviare il dolore. Se necessario, il medico potrà anche prescrivere una terapia antibiotica.

ASSOCIAZIONI


€ 9,90 Prezzo per te 8,91

Produttore: VIFOR FRANCE S.A.



ASSOCIAZIONI


€ 9,50 Prezzo per te 8,55

Produttore: SIT LABORATORIO FARMAC. Srl



ASSOCIAZIONI


€ 8,90 Prezzo per te 8,01

Produttore: BRUSCHETTINI Srl



Quando è necessario rivolgersi al medico?

Se anche dopo aver iniziato il trattamento per l'otite il dolore non passa nell'arco di qualche giorno, e se subentra anche febbre e nausea, è bene contattare il proprio medico.

Quali buone abitudini seguire e quali evitare?

Per ridurre il dolore si possono fare impacchi caldi da appoggiare sull'orecchio colpito. è bene inoltre riposare con la testa sollevata per ridurre il gonfiore. Bisogna evitare di utilizzare cotton fioc per pulire le orecchie, in quanto spingono il cerume all'interno; non assumere latte e derivati dopo la cura antibiotica; non inserire alcun oggetto nell'orecchio e non inserire gocce in caso di perforazione del timpano.


Acquista su Farmaspeed

Lo shopping su farmaspeed è facile, sicuro e veloce: naviga tra le categorie ed aggiungi nel carrello i prodotti che intendi acquistare; per il pagamento accettiamo tutte le Carte di Credito, il bonifico e la spedizione in contrassegno.