PUNTURE DI INSETTI

Definizione

L'estate è sinonimo di sole, mare, caldo, vacanze, relax. In realtà in estate fanno la loro comparsa molti insetti che possono rivelarsi estremamente fastidiosi, tanto da rischiare di rovinare i momenti più belli vissuti durante la stagione più calda. Si tratta di zanzare, zecche, pulci e pappataci, quattro nemici da cui ci si può difendere in modo efficace.

Zanzare

Esistono in natura numerose piante che si rivelano essere efficaci alleati nella lotta alle zanzare. Ad esempio piante come citronella, basilico e menta aiutano a tenere lontane i fastidiosi insetti. Uguale effetto lo si ottiene tagliuzzando della cipolla con dei chiodi di garofano in un piccolo contenitore. Mangiare aglio e lievito di birra aiuta invece a produrre sostanze repellenti per le zanzare. Se invece siamo stati punti, per lenire il prurito si può usare l'aloe vera o un impacco di miele e bicarbonato.

Pulci

Le pulci sono particolarmente pericolose, poiché possono veicolare malattie nei confronti degli esseri umani. Bisogna stare attenti soprattutto se si ha un animale nella propria abitazione; in tal caso è bene pulire spesso accuratamente casa, lavando tutto ciò che va a contatto con l'animale domestico ad almeno 50 gradi, come cuccia, tappeti, cuscini, ecc. In caso di puntura è bene disinfettare la ferita anche attraverso pinzette disinfettate.

Zecche

Si entra in contatto con le zecche se si fanno delle escursioni in aperta campagna, oppure se si hanno degli animali che si tende a lasciare liberi di correre tra le piante e l'erba. Le zecche, se pungono, rimangono sotto la pelle e iniziano a succhiare il sangue creando un grosso eritema e talvolta infezioni. Bisogna accorgersi al più presto della loro presenza e rimuoverle con una pinzetta sterile, un ago o perfino la punta di un coltello. Importante verso le zecche è la prevenzione: dopo una passeggiata in campagna è bene ispezionare il proprio corpo e se si hanno animali bisogna usare collari repellenti come per le pulci.

Pappataci

Anche i pappataci sono spesso veicolati dai propri animali, verso i quali questi insetti provocano la leishmaniosi. Temono la luce, perciò se si individuano focolai in casa è bene areare le stanze facendo entrare più luce possibile. Le loro punture sono irritanti e possono provocare reazioni allergiche. La prevenzione è dunque fondamentale, soprattutto verso i propri cani attraverso collari repellenti.

Descrizione dei Sintomi

Diventa fondamentale riconoscere attentamente i sintomi così da capire di che insetto si tratta e soprattutto il livello di gravità della stessa. Per quanto concerne i sintomi, quelli più comuni in caso di punture sono bruciore e rossore nella zona interessata, oltre a gonfiore ed un dolore che può essere leggero o anche più forte. Attenzione va fatta nel momento in cui ci potrebbe essere una condizione di shock anafilattico: ciò vorrebbe dire sudorazione fredda, nausea, febbre e collasso circolatorio.

Possibili rimedi

Tra i rimedi più efficaci che si possono trovare in farmacia ci sono sicuramente quelli preventivi. Esistono infatti dei prodotti che, una volta applicati sulla pelle, garantiscono elevata protezione contro le punture. Molti hanno ingredienti completamente naturali e che perciò potranno essere utilizzati topicamente senza determinare alcun tipo di fenomeno tossico o allergico. Si va dalle semplici pennette fino ad arrivare alle pomate e alle creme che garantiscono una protezione di diverse ore.

Quale prodotto/i consigliamo

Esistono comunque diversi prodotti che permettono di rimediare e, nel contempo, prevenire le punture di insetti, come spray e lozioni lenitive post puntura. Per i bambini il miglior prodotto è sicuramente Autan Junior Vapo che garantisce protezione duratura nel tempo per diverse ore.


€ 7,40 Prezzo per te 5,92

Produttore: INUVANCE Srl




€ 8,10 Prezzo per te 6,48

Produttore: PIETRASANTA PHARMA SpA



INSETTOREPELLENTI DOPOPUNTURA PER LA PERSONA


€ 8,80 Prezzo per te 8,54

Produttore: SC JOHNSON ITALY Srl



JUNIOR


€ 8,80 Prezzo per te 7,22

Produttore: SC JOHNSON ITALY Srl



Quando è necessario rivolgersi al medico

Bisogna ricordare che ci sono determinate situazioni in cui è fondamentale chiedere aiuto ad un medico. Questo è il caso, ad esempio, di un rossore diffuso non solo nella zona della puntura, ma anche in altri punti circostanti. Così come ci si potrebbe accorgere di un gonfiore anomalo, a volte anche eccessivo. Un'altra situazione in cui è bene chiedere consulenza ad un medico è sicuramente quella in cui ci si accorga di sentire un forte dolore nella zona dove c'è stata la puntura dell'insetto. Infatti non vanno sottovalutate queste punture in quanto potrebbero determinare anche scompensi di un certo livello all'interno dell'organismo umano.

Quali buone abitudini seguire e quali evitare?

Soprattutto durante il periodo estivo, è consigliabile utilizzare un apposito repellente con cui tenere lontane le zanzare o altri insetti. Inoltre sempre durante la stagione calda è meglio non uscire con indumenti che lascino troppo scoperte alcune parti del corpo. Senza dimenticare che è sempre bene evitare di utilizzare creme o deodoranti con aromi che possano attirare insetti e causare così i tipici segni delle punture. Così come sarebbe preferibile evitare di essere troppo in zone dove ci possano essere nidi di insetti pericolosi come vespe e calabroni le cui punture possono determinare anche effetti gravi.



Acquista su Farmaspeed

Lo shopping su farmaspeed è facile, sicuro e veloce: naviga tra le categorie ed aggiungi nel carrello i prodotti che intendi acquistare; per il pagamento accettiamo tutte le Carte di Credito, il bonifico e la spedizione in contrassegno.