SCOTTATURE SOLARI

Definizione

L'eritema solare è una reazione della pelle dopo che è stata esposta in modo scorretto ai raggi UVA e UVB del sole. L'esposizione non protetta non è solo causa di scottature e fastidiosi eritemi, per via di prurito e dolori, ma può favorire un precoce invecchiamento cutaneo così come la comparsa dei melanomi, i tumori della pelle.

Descrizione dei sintomi

I principali sintomi dell'eritema cutaneo sono pelle arrossata e dolente, vesciche derivanti dalla scottatura, pelle spellata e pruriginosa, vertigini, debolezza, qualche linea di febbre e mal di testa.

Possibili rimedi

Sono consigliati impacchi di acqua fredda sulla pelle scottata, utilizzando panni bagnati da applicare per qualche minuto sul corpo. Sono molto utili anche creme e gel che contengono al loro interno calendula, canfora, aloe vera o mentolo. Inoltre, se possedete una vasca da bagno, si rivelano di elevata efficacia bagni in acqua tiepida e amido, capace di svolgere una funzione antinfiammatoria. Anche qualche spruzzata di acqua termale può aiutare a lenire il dolore e il rossore. Infine, è indispensabile astenersi dall'esposizione al sole fin tanto che la pelle non è guarita completamente.

Si può prendere il sole sotto antibiotico?

A molti è capitato di assumere degli antibiotici proprio durante il periodo estivo e, conseguentemente, di doversi porre la questione se prendere o meno il sole. Il consiglio dei dermatologi è di non farlo e, di seguito, vedremo perché.

Gli effetti degli antibiotici sulla pelle.

La fotosensibilizzazione.

Quando ci si espone ai raggi ultravioletti, nell'epidermide avviene un vero e proprio processo chimico. I melanociti vengono sollecitati a produrre maggiori quantità di melanina, la sostanza deposta ad assorbire e respingere le radiazioni solari, che è responsabile della pigmentazione della pelle. In una cute sana, e non alterata da sostanze chimiche, la melanina riesce a formare un adeguato schermo protettivo contro l'aggressione dei raggi ultravioletti, a patto che l'esposizione agli stessi avvenga per gradi e con le giuste cautele. Al contrario, se l'epidemide risulta fotosensibilizzata da componenti esterni (come i profumi o alcune pomate per uso topico) o a seguito dell'assunzione di determinati farmaci (come gli antibiotici), i melanociti non riescono a garantire il giusto riparo. Come conseguenza, la pelle si altera e, tale reazione da stress ossidativo, si manifesta con le c.d. "fotodermatiti", ossia con la comparsa di vescicole, arrossamenti e macchie scure.

Le fotodermatiti: come intervenire.

Nel caso di comparsa di fotodermatiti, per prima cosa, è necessario astenersi dall'esporsi ulteriormente ai raggi ultravioletti e ricorrere a un consulto medico. La terapia di lenimento e cura di dette dermatiti consiste nell'assunzione di farmaci "antistaminici e cortisonici", volti a far sparire l'arrossamento e il conseguente prurito, nonché a prevenire infezioni della cute. Assieme alla terapia per via orale, possono essere prescritte delle pomate a base di derivati della vitamina C (come la "glabridrina") che hanno il compito di ricostituire lo spessore cutaneo e di schiarire macchie scure e arrossamenti. Ovviamente, nel corso di tale cure, non ci si deve assolutamente esporre al sole. Per evitare questi spiacevoli, e dannosi, effetti sulla pelle, è vivamente consigliato leggere sempre il foglietto illustrativo dei farmaci che si stanno assumendo e, nel caso gli stessi siano fotosensibili (quali sono gli antibiotici), è necessario far passare almeno 4 o 5 giorni dal termine della loro assunzione prima di esporsi al sole.

Fototipo e Protezioni Consigliate
Fototipo Capelli Carnagione Abbronzatura Caratteri del fototipo Fotoprotezione consigliata
I Biondi o rossi Bianca-lattea, spesso con efelidi (macule pigmentate della cute) Molto leggera Pelle estremamente sensibile al sole; necessita sempre di protezione massima. Sviluppa un eritema evidente ad ogni esposizione al sole non protetta. SPF 50+
II Biondi o castano chiaro Chiara Leggera Pelle molto sensibile al sole. Tende a scottarsi facilmente e si abbronza con difficoltà. SPF 50+
III Biondo scuro o castano Chiara Leggera- media Pelle sensibile; può scottarsi dopo l'esposizione intensiva al sole e la capacità di abbronzarsi è bassa. SPF 30
IV Castano Olivastra Scura Pelle poco sensibile, non si scotta quasi mai e si abbronza con facilità. SPF 30
V Castano scuro o neri Scura Scura La pelle si abbronza intensamente e le scottature sono rare. SPF 20
VI Neri Scura o nera Scura Non presenta differenza evidente di colorazione dopo l'esposizione alla luce solare. La pelle non si scotta quasi mai. SPF 20
Quale prodotto/i consigliamo

Se l'eritema solare è di lieve entità, una crema idratante è più che sufficiente. Tuttavia, nel caso l'eritema solare fosse associato a un forte dolore e febbre, l'assunzione di FANS o antistaminici può essere utile per ridurre il dolore e il prurito. Di seguito elenchiamo alcuni prodotti consigliati per il trattamento di questo disturbo e lenire il fastidio cutaneo. Solo per i casi molto gravi si possono utilizzare pomate antibiotiche e con cortisone. Infine, spetterà al medico decidere se somministrare direttamente cortisone in compresse.

BENZOCAINA


€ 8,99 Prezzo per te 8,09

Produttore: SANOFI SpA



PRODOTTI PER LA CUTE


€ 14,80 Prezzo per te 14,36

Produttore: PASQUALI Srl



PRODOTTI PER LA CUTE


€ 14,90 Prezzo per te 14,45
In riassortimento

Produttore: NATURAL AGE Srl



Quando è necessario rivolgersi al medico

Una scottatura solare associata a mal di testa, brividi, febbre alta, più del 20% del corpo ricoperto da vesciche, dolore molto forte, secchezza di fauci e altri segni di disidratazione è sempre da segnalare al proprio medico o al medico del pronto soccorso.

Quali buone abitudini seguire e quali evitare?

Il primo consiglio che deve essere assolutamente seguito è quello di rifornirsi di un'adeguata crema solare, adatta al proprio tipo di pelle e che deve essere applicata ad intervalli frequenti durante la giornata. Oltre a tale abitudine, è buona norma evitare di esporsi al sole durante le ore più calde della giornata, cioè fra l'una e le quattro del pomeriggio. Infine, dopo la doccia serale, si possono utilizzare diversi prodotti dopo-sole capaci di idratare la pelle e lenirla dopo l'intensa giornata di esposizione solare.



Acquista su Farmaspeed

Lo shopping su farmaspeed è facile, sicuro e veloce: naviga tra le categorie ed aggiungi nel carrello i prodotti che intendi acquistare; per il pagamento accettiamo tutte le Carte di Credito, il bonifico e la spedizione in contrassegno.