PRURITO INTIMO FEMMINILE

Definizione

Il prurito intimo è una condizione molto fastidiosa che interessa prevalentemente le donne, in particolar modo nel periodo premestruale a causa delle modificazioni ormonali tipiche di questa fase del ciclo. A volte però la causa risiede in un'infezione a carico dell'apparato genitale femminile (vulva, cervice o endometrio), in una cistite, in un'allergia alla biancheria intima o in una scarsa attenzione all'igiene dell'area coinvolta. Inoltre, non va sottovalutato il ruolo della menopausa, fase della vita della donna spesso accompagnata da secchezza vaginale, di cui il prurito intimo rappresenta la massima espressione.

Descrizione dei Sintomi

Spesso il prurito, pur costituendo il sintomo prevalente, tende ad accompagnarsi ad altre manifestazioni che differiscono a seconda della causa del prurito stesso. Nel periodo premestruale vi sarà frequentemente leucorrea (vale a dire l'emissione di un liquido lattiginoso seppur meno denso di quello prodotto nel periodo periovulatorio), oltre a tutti i sintomi soggettivi tipici di questa fase. In caso di allergia alla biancheria vi sarà rossore ed edema dell'area, mentre lesioni crostose non sono patognomoniche in quanto chiaramente si possono creare lesioni da grattamento in tutte queste forme, indipendentemente dalla causa. La secchezza vaginale si presenta con un quadro di dispareunia e sensazione appunto di secchezza tali da mettere in secondo piano il prurito stesso. Per quanto riguarda le infezioni invece, i sintomi dipendono dall'agente eziologico e dalla sede coinvolta: nella candidosi è tipica l'emissione di perdite biancastre e maleodoranti, la vestibolite bulbare è caratterizzata da dolore durante i rapporti e bruciore, la cistite da pollachiuria e bruciore che si intensifica durante la minzione.

Possibili rimedi

Esistono numerosi rimedi naturali che possono alleviare o far regredire il prurito intimo esterno femminile. Tra questi si ricorda la camomilla, che con le sue proprietà lenitive e decongestionanti può dare un sollievo immediato. Tra i rimedi più casalinghi vi sono anche l'applicazione di acqua e aceto (con proprietà antimicrobiche), o di yogurt (per il suo ruolo nella ricostituzione della flora batterica locale). Tuttavia, talvolta si rende necessario ricorrere a farmaci a uso topico o sistemico. In caso di infezione batterica per esempio è fondamentale ricorrere tempestivamente alla terapia antibiotica, così come in presenza di infezioni micotiche è opportuno applicare un antifungino a livello locale.

Quale prodotto/i consigliamo

Esistono delle lavande vaginali contro irritazioni e infezioni che si rivelano spesso estremamente efficaci.

DETERGENTI PER IGIENE INTIMA


€ 9,95 Prezzo per te 9,65

Produttore: I.C.I.M. INTERNATIONAL (BIONIKE)




€ 12,00 Prezzo per te 6,00

Produttore: SIGMATAU IND.FARM.RIUNITE SpA*



CLOTRIMAZOLO


€ 11,88 Prezzo per te 10,69

Produttore: BAYER SpA



Quando è necessario rivolgersi al medico

Quando i sintomi non regrediscono con rimedi naturali e lavande vaginali, quando vi siano importanti sintomi di accompagnamento (es. pollachiuria, dispareunia, etc.) o qualora la paziente presenti una severa patologia di base (primo fra tutti il diabete mellito), è opportuno rivolgersi al proprio medico curante, che se necessario indirizzerà a una visita ginecologica specialistica.

Quali buone abitudini seguire e quali evitare?

Garantire sempre la massima igiene a livello genitale, sempre preferendo la biancheria intima di cotone, che andrebbe cambiata spesso.



Acquista su Farmaspeed

Lo shopping su farmaspeed è facile, sicuro e veloce: naviga tra le categorie ed aggiungi nel carrello i prodotti che intendi acquistare; per il pagamento accettiamo tutte le Carte di Credito, il bonifico e la spedizione in contrassegno.